Via Cancellieri 30 51100 Pistoia
Telefono 338 4840935
email: vigilanza.pistoia@wwfpistoiaprato.it
Per particolari urgenze nelle zone di
Quarrata, Casalguidi, Montale e Agliana
potrete contattare: 347 8006194
Per i comuni montani della provincia
di Pistoia contattare: 339 4025776
Per l’area pratese: 320 3613851

Per i comuni della Valdinievole contattare:
338 4174934

Si raccomanda comunque
di comunicare sempre la notizia
al fax o alla email sopra indicati.

  Padule di Fuchecchio



ORA DELLA TERRA SABATO 28/3/15 ore 20.30-21.30 Aderiscono anche Pistoia e Quarrata

ORA DELLA TERRA SABATO 28 ore 20.30-21.30

WWF:  TRA CASTELLI, TORRI E PIAZZE OLTRE 300 GLI SPEGNIMENTI PREVISTI PER L’ORA DI BUIO GLOBALE

Un appello a ‘cambiare il cambiamento climatico’ arriva anche da Samantha Cristoforetti in missione dalla Stazione Spaziale Internazionale

WIND lancia sms ‘salvaclima’

ADERIRANNO IL COMUNE DI PISTOIA CON LO SPEGNIMENTO DI PIAZZA DEL DUOMO ED IL COMUNE DI QUARRATA CON IL PALAZZO COMUNALE

Mancano pochissimi giorni all’evento globale Earth Hour che sabato 28 marzo, alle 20.30 di ciascun paese, farà il giro del mondo partendo dal Pacifico per spegnere le luci e accendere l’attenzione sui cambiamenti climatici e coinvolgere l’intera comunità globale in concrete azioni di sostenibilità. L’azione sul cambiamento climatico vedrà una tappa importante proprio nel 2015, anno in cui si deve chiudere il negoziato dell’ONU per un accordo globale, a Parigi in dicembre nella COP21Il cambiamento climatico è la più grande minaccia alla sopravvivenza del Pianeta e della vita come la conosciamo ed Earth Hour, il più grande movimento di base del mondo nato nel 2007 a Sidney, alzerà di nuovo la sua voce per ‘cambiare il cambiamento climatico’ – Change Climate Change –Use You power”:una vera e propria sfida per il futuro di milioni ci cittadini, aziende e amministrazioni, ciascuno chiamato a promuovere un’azione capace di generare un vero e proprio cambiamento e combattere il cambiamento climatico.

2014 : L’ANNO PIU’ CALDO: L’evento non può non richiamare anche l’attenzione verso l’allarme lanciato dai grandi centri di ricerca che registrano le temperature globali del pianeta  il GISS della NASA, il  NOAA, la Japan Metereological Agency e il Met Office britannico rispetto all’anno appena trascorso: il 2014, infatti, è stato registrato come  l’anno più caldo sulla Terra a partire dal 1880, da allora la temperatura media della superficie terrestre è aumentata di  0.8 gradi C . Sono quindi superati  i record precedenti, sia quello del 2005 che del 2010. I dieci anni più caldi, con l’eccezione del 1998, sono tutti nel periodo che va dal 2000 ad oggi.  Il cambiamento climatico è una delle minacce più devastanti per gli ecosistemi, la biodiversità, la straordinaria ricchezza della vita sulla Terra grazie alla quale deriviamo il nostro benessere e il nostro sviluppo  e la vita di centinaia di milioni di persone sul pianeta.

DALLO SPAZIO: @AstroSamantha ha postato una foto che la ritrae nella Stazione Spaziale Internazionale con il cartello ‘Change climate change’. L’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea e capitano dell’Aeronautica Miliare, ora nello Spazio con la missione FUTURA dell’Agenzia Spaziale Italiana, ha raccolto l’appello lanciato dal WWF, che in tutto il mondo organizza per la nona volta Earth Hour, l’evento globale per vincere la sfida dei cambiamenti climatic

Sono oltre 300 gli spegnimenti previsti per l’Ora della Terra in Italia (ad oggi oltre 40 in Toscana)  per l’evento che ha ricevuto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, raccolti  nella mappa – http://www.oradellaterra.org/mappa-eventi/ .

In Toscana l’evento ha ottenuto il Patrocinio di:  Regione Toscana,  Comune di Firenze,Città Metropolitana di Firenze  e Comune di Montalcino.

EXPO PER EARTH HOUR: Nell’anno di Expo 2015 è l’Expo Gate lo spegnimento centrale, con il Castello Sforzesco, scelto per l’Italia dove sarà presente il Presidente onorario WWF Fulco Pratesi, affiancato da panda, trampolieri e danzatori di capoeira. Fin dal pomeriggio attività di animazione e lavoratori a cura del WWF per grandi e piccoli sono previsti nello stand WWF davanti a Expo Gate in largo Cairoli. L’evento è reso possibile grazie alla collaborazione di Expo 2015, il patrocinio del Comune di Milano e la collaborazione tecnica di A2A.

A ROMA: si spegneranno la Basilica di San Pietro, il Colosseo e Piazza del Campidoglio a Roma e per la prima volta l’Ambasciata d’Austria. L’evento ha ottenuto il patrocinio del Comune di Roma.

IN TOSCANA: continuano ad arrivare le adesioni all’evento…..ad oggi sono oltre 40 gli spegnimenti previsti…. il Comune di Firenze che spegnerà  Ponte Vecchio, Palazzo Vecchio,  le luci della Statua del David di Michelangelo (al Piazzale Michelangelo), la cupola del Duomo,  l’Abbazia e il Monastero di San Miniato al Monte, la Basilica di Santa Croce, Piazza Annigoni, la Regione Toscana spegnerà Palazzo Sacrati Strozzi e il Centro Direzionale della Regione Toscana (Novoli) e la Città Metropolitana di Firenze Palazzo Medici Riccardi.

A Dicomano le luci di piazza della Repubblica e il Palazzo Comunale e il Comune di Rufina spegnerà “Villa di Poggio Reale”…….

A Pistoia Piazza del Duomo e a Quarrata (pt) il Palazzo del Comune…..

L’ora di buio italiana vedrà spegnersi molti altri SIMBOLI il Castello Sforzesco e Palazzo Marino a Milano, il Palazzo Accursio di Bologna, l’Arena di Verona, Piazza San Marco a Venezia,  la Rocca della Madonna di Tropea, Piazza san Giovanni a Matera, il maschio Angioino e Piazza Plebiscito a Napoli, la Valle dei Templi Agrigento.

Altre Oasi WWF aderiscono organizzando eventi dedicati per quella sera, da Macchiagrande nel Lazio, da Alviano in Umbria al Bosco di Vanzago in Lombardia. E poi Valpredina, Valmanera, Miramare, le Cesine, Ripa Bianca di Jesi e Monte Arcosu.

MANO AGLI SMARTPHONE: EARTH HOUR DIVENTA UNA ‘PHOTO ACTION’ Partecipare a Earth Hour quest’anno è ancora più Social: si potranno condividere con tutti i propri contatti su Facebook, Twitter e Instagram le più belle foto dallo spegnimento della propria città o dell’evento che ciascuno vorrà organizzare a casa propria o con amici usando l’hashtag #unoralbuio e #EarthHour. Le foto più significative saranno condivise dagli account ufficiali di WWF Italia durante il corso della mobilitazione ed entreranno così nel ‘book digitale’ globale.

IL GIRO DEL MONDO DELLA ‘OLA DI BUIO’La nona edizione di Earth Hour si svolge in tutto il mondo alle 20:30 ora locale di Sabato 28 marzo 2015. Quando Earth Hour arriverà spazierà nei sei continenti e nei ventiquattro fusi orari di tutto il mondo per unificare una comunità globale legata dalle singole azioni sul clima. Nel 2014 i sostenitori di Earth Hour hanno raccolto fondi per piantare milioni di alberi, promuovere l’uso di stufe a basso consumo di carburante e ridurre l’impronta di carbonio di migliaia di scuole.
Dal 2007, Earth Hour ha mobilitato imprese, organizzazioni, governi e  centinaia di milioni di persone in oltre 7.000 città e 162 paesi.

Roma, 25 marzo 2015 Ufficio stampa WWF Italia 06 84497213 – 02 83133233 – 329-8315725 – 329 8315718

Firenze, WWF 055.477876 320.4450154

SCHEDA ORA DELLA TERRA 28 MARZO 2015

Earth Hour del WWF è il più grande movimento popolare al mondo per l’ambiente. Cominciato come evento simbolico, con lo spegnimento delle luci a Sydney in Australia nel 2007, Earth Hour è cresciuto fino a coinvolgere persone, imprese, organizzazioni in oltre 7.000 città e 162 paesi e territori durante l’evento e oltre.
• E’ la prima campagna sul cambiamento climatico open source del mondo, l’Ora della Terra sfrutta la potenza della gente invitandola a intraprendere azioni per modificare il cambiamento climatico. Il movimento informa e  ispira individui, organizzazioni, città e paesi ad agire per il clima durante tutto l’anno.
• Earth Hour 2015 sarà celebrata sabato 28 marzo 2015 , dalle 20.30 alle 21.30 ora locale, un’ora di buio che partendo dal Pacifico farà il giro del mondo in 24 ore.

Pistoia, 25 marzo 2015

Comitato per il WWF di Pistoia